Durante questi mesi “Covid” ho partecipato per 9 giorni al corso intensivo MBSR per docenti. Un corso pensato doverosamente in presenza per l’aspetto assolutamente esperienziale e poi trasformato in modalità online con grande incognita per tutti di come sarebbe stato.

Si è costituito così un gruppo internazionale, costituito da persone provenienti da paesi diversi e molto lontani tra loro e…divertente quindi notare che le pause acquisivano per ognuno un significato diverso, per alcuni era ora di cena, per altri pranzo, per altri ancora colazione o pausa del té.

Si è creato un profondo senso di collaborazione, ho trovato in questo gruppo una grande voglia di ascoltare, di scoprire e di condividere la propria esperienza personale. Attraverso lo schermo del proprio pc abbiamo imparato a conoscerci, a lavorare in gruppo e anche ad apprezzare la possibilità che la tecnologia ci offre, di poter sentire suoni, come il canto di un uccellino, dall’altra parte del mondo e conoscere gli ambienti familiari di ognuno.

Sono state condivise immagini anche del luogo dove viviamo e io ho condiviso la foto che è in copertina in questo articolo.

L’esperienza condivisa riguarda la pratica di esercizi del focus attentivo e di consapevolezza mente-corpo-cuore del programma MBSR di Jon Kabat Zinn e il clima che qualifica queste relazioni gruppali sono la gentilezza, la pazienza, la semplicità e un atteggiamento aperto ad apprendere (concetto di beginner’s mind, mente del principiante, al quale Jon Kabat Zinn spesso si riferisce.

E’ sempre possibile imparare dagli altri, se si è disposti ad ascoltare. I membri del gruppo si qualificano per le loro caratteristiche umane e personologiche mantenendo un senso di autenticità, senza distinzione di ruoli professionali e sociali. L’attenzione al momento presente si realizza nell’esperienza corporea con e nel gruppo anche se fisicamente in luoghi diversi. Sorprendentemente per tutti i partecipanti la modalità online non toglie intensità e valore dell’esperienza formativa anche grazie alla competenza delle conduttrici Lynn Coerbel e Florence Meleo-Meyer della Brown University.

Tecnicamente diciamo, per me è anche interessante notare come il programma MBSR si stia aggiornando come processo esperienziale e nuove pratiche sempre più precise e mirate, si susseguano con armonia nel corso del programma. MBSR è un percorso che mette in evidenza l’importanza di prendersi cura di sé (self care) sostenuto dai più recenti risultati provenienti dalla ricerca dedicata a questo specifico ambito, delle neuroscienze e delle varie discipline secondo la medicina integrata o partecipativa. Il mondo della ricerca e i gruppi di pratica MBSR a livello internazionale collaborano in sinergia, arricchendo l’intera comunità di insegnanti e praticanti.

Per continuare l’esperienza Mindfulness insieme, proseguo l’argomento con un webinar gratuito online rivolto a tutti, venerdì 12 giugno dalle 18.30 alle 19.00.

L’iscrizione è gratuita e può essere effettuata compilando il modulo che segue. Riceverete successivamente le informazioni per collegarvi alla sessione online.

Sentitevi liberi di estendere l’informazione ai familiari ed amici.

Clicca qui per compilare il modulo di iscrizione

2019 © Copyright - Dott.ssa Laura Prosdocimo